IL TURISMO NASCOSTO

Osservando il manto stradale e l’urbanistica odierna, è difficile immaginare Bologna come una specie di Venezia, ricca di canali, imbarcazioni e marinai d'acqua dolce. Con gli anni le vie d’acqua sono state quasi completamente interrate e rese non visibili dall’esterno, ma la sua anima è ancora lì, intatta come allora e dove noi oggi camminiamo e parcheggiamo le nostre auto, a pochi metri sotto il suolo, c'è un turismo nascosto che ci riporta al XII secolo.

12 images | slideshow

loading